Libro Friedman Dieci cose da sapere

Da EU wiki.
Versione del 6 gen 2019 alle 20:47 di Andrea (discussione | contributi) (Creata pagina con "<div style="text-align:center;">Alan Friedman</div> <div style="text-align:center;">'''Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi'''</div> <div...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Alan Friedman
Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi
Copertina

Newton Compton - ISBN 978-88-227-1838 - 9 Febbraio 2018 - Seconda edizione - Libro 10€, eBook 6€

https://www.newtoncompton.com/libro/dieci-cose-da-sapere-sulleconomia-italiana-prima-che-sia-troppo-tardi

Il volume, che tratta in modo chiaro sia il problema del debito che quello delle riforme, si conclude con queste parole:

(pag. 242) “L’Italia è un Paese di nostalgici, ma un ritorno alla lira non è la risposta corretta ai nostri problemi.

L’euro, per certi versi, ci ha penalizzato. Ed è progettato male. Ma ci ha anche portato dei benefici enormi. Il problema consiste nell’assenza di un coordinamento fiscale tra i Paesi membri dell’unione monetaria e, per noi l’unico sollievo potrebbe arrivare da un ammorbidimento dei parametri di Maastricht o da qualche sostegno europeo sul fronte del debito. Malgrado tutte le difficoltà faremmo meglio a restare nell’euro perché l’alternativa sarebbe di gran lunga peggiore: certo, riavremmo indietro la sovranità monetaria e potremmo rendere il nostro export più invitante grazie a una lira debole, ma ci ritroveremmo un’inflazione a doppia cifra, uno spread alle stelle e nell’impossibilità di pagare gli interessi sul debito pubblico.

Ahi! Siamo bloccati nell’euro, l’unica soluzione alla nostra portata consiste nel cercare di cambiare le cose dall’interno e, nei limiti del possibile, fare la voce grossa in Europa e pretendere, insieme alla Francia, qualche aggiustamento delle regole. Ovviamente, per potersi imporre a Bruxelles serve un governo solido, con un forte mandato elettorale e competente in materia economica. [...]

Una crescita anemica e un Paese che si limita a stare a galla, mentre il mondo intorno a noi procede a grande velocità: non è questa la prospettiva con cui avrei voluto chiudere questo libro. Ma in assenza di un rinnovamento della classe politica e di una legge elettorale degna di questo nome, non vedo altre possibilità.

Stiamo attraversando una fase di riassestamento del sistema politico, e servirà ancora del tempo per stabilizzarci. Non so se sia giusto dire che i nostri governi siano lo specchio del popolo: talvolta è vero, ma in questo momento sono fermamente convinto che i cittadini meritino di più. Credo che gli italiani siano migliori della loro classe politica.

In Italia, o almeno nel Paese che ho avuto il privilegio di conoscere negli ultimi trent’anni, c’è del genio. Molto di cui andare fieri: energia, talento, estro, professionalità e tanta fantasia. La passione e la cura con cui gli artigiani svolgono il loro mestiere è difficile da trovare altrove. Le eccellenze del Paese sono numerose, ma il potenziale sprecato è colossale. Ed è qui che si vede ancora di più la pesante responsabilità di chi abbiamo mandato a governarci.

Io, nonostante tutto, continuo a tifare per l’Italia, la mia amata casa adottiva. Ma non riesco a mandare giù la frustrazione. Capisco la rabbia e la rassegnazione dei cittadini. Gli italiani meritano qualcosa di meglio.

Lo meritano davvero. Purtroppo al momento è difficile scorgere qualcosa all’orizzonte.”

Indice

Nota dell’autore……………………8

1 - Incubo italiano……………………12

Italia sotto attacco!……………………12

Che cos’è il debito?……………………19

Da dove viene il debito?……………………22

Senza parlare del problema delle banche……………………24

Ma qual è il legame effettivo tra i problemi delle banche, il debito e tutti noi?……………………26

C’è un modo di liberarci del problema?……………………28

2 - Perché l’Italia non cresce di più?……………………32

Che cos’è la crescita?……………………32

Che cosa è la produttività?……………………35

Perché l’Italia non cresce di più?……………………38

Le riforme incompiute……………………40

Perché l’instabilità politica nuoce alla crescita……………………41

3 - Perché l’Italia non crea più posti di lavoro?……………………45

La disoccupazione giovanile……………………45

Cosa fare contro la disoccupazione giovanile?……………………47

Siamo messi male, sì.……………………48

Perché l’Italia non crea più posti di lavoro?……………………54

Come funziona tutto questo? Come si crea un posto di lavoro?……………………55

4 - Le sanguisughe. Perché le banche non aiutano di più le imprese?……………………67

Troppi legami con un sistema ormai superato.……………………68

Pensate un po’. Questo era trent’anni fa.……………………69

Qual è la verità sul sistema bancario italiano?……………………70

Perché le banche non aiutano di più le imprese?……………………75

C’è qualche speranza che le cose andranno meglio?……………………83

5 - Ma è vero che gli italiani sono i più tartassati d’Europa?……………………88

Ni. Gli italiani non sono proprio i più tartassati, ma poco ci manca.……………………88

Perché l’Italia ha un tasso così alto di evasione fiscale?……………………99

Perché le tasse sono così elevate in Italia?……………………100

Riusciremo mai ad abbassare la pressione fiscale?……………………105

6 - Ma io avrò mai una pensione?……………………110

Come funziona il sistema pensionistico?……………………112

Ma era proprio indispensabile la riforma Fornero?……………………124

Restano troppe iniquità nel sistema……………………129

Andiamo in pensione più tardi che in altri Paesi, vero?……………………135

Ma insomma, alla fine che tipo di pensione avremo?……………………135

Che fare allora?……………………136

7 - Come funzionano i mercati?……………………140

Come investire i risparmi?……………………140

Che cosa è la Borsa e che cosa sono i mercati finanziari?……………………146

Come si investe in Borsa?……………………150

Come funzionano i mercati?……………………153

Chi tutela il piccolo risparmiatore?……………………161

8 - Ma questa Europa ci aiuta o ci danneggia?……………………167

Essere europei conta!……………………167

Dopo la Brexit……………………171

Ma questa Europa è un bene o un male? E l’euro?……………………175

I pilastri del progetto comunitario sono nobili……………………176

Questo euro ci fa bene o male?……………………180

Cosa succederebbe se uscissimo dall’euro?……………………185

Vogliamo tornare a tutto questo?……………………186

Incastrata nell’euro……………………187

9 - La pagella dei politici……………………190

Nessuno……………………190

Nel frattempo come la pensa la famiglia Giorgetti?……………………204

La pagella dei politici……………………207

Di Maio vuol fare l’americano……………………209

Renzi e il taglio dell’IRPEF……………………212

La flat tax di Salvini……………………214

Silvio coccola i pensionati……………………218

Di Maio. Renzi. Salvini. Berlusconi. Chi è il più qualificato per gestire la nostra economia?……………………219

10 - Ritorno al Futuro……………………223

Silvio Berlusconi……………………223

Famiglia Giorgetti, famiglia Italia……………………224

Ce la farà l’economia italiana?……………………229

Perché l’Italia non cresce di più?……………………234

Perché l’Italia non crea più posti di lavoro?……………………235

E le banche?……………………236

Tartassati e populisti……………………237

Le pensioni in futuro saranno più basse……………………238

La Borsa o la vita?……………………240

Mille lire al mese……………………241

Un futuro di galleggiamento?……………………242

E la buona notizia? Be’, le cose non peggiorerebbero.……………………243

Nota metodologica……………………246

Ringraziamenti……………………247