TBricks

Da EU wiki.
Versione del 10 lug 2019 alle 19:46 di Pierluigi (discussione | contributi) (Creata pagina con "== Cosa sono i tBricks == 350 px|left Tra le attività pratiche di chi progetta si incontrano - tra le altre - indagini, studi e relazioni di cal...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Cosa sono i tBricks[modifica]

Logo tBrick 01.png

Tra le attività pratiche di chi progetta si incontrano - tra le altre - indagini, studi e relazioni di calcolo. Molto spesso un buon libro tecnico è un prezioso alleato di chi si trova a dover operare in tal senso.

Il libro tradizionale è una valida fonte di riferimento per il tecnico. Le pagine di carta invitano a una maggiore ponderazione sui contenuti, raccolgono facilmente i nostri commenti, accettano l'inserimento di nostri foglietti extra a supporto dei contenuti, ecc. Nondimeno oggi, in un mondo digitale, quando occorre trasportare i contenuti dalla carta al computer si presenta una serie di piccoli e, a volte, laboriosi problemi.

Le formule richiedono di essere trascritte, le figure devono essere scansionate o fotografate, i link devono essere digitati nel browser, le tabelle devono essere riportate in opportuni formati per il loro utilizzo (p.es. un'interpolazione).

Hoepli offre oggi un concreto aiuto nell'utilizzo di queste informazioni, per ciò che è trattato nei libri pubblicati dalla Casa editrice.

Col termine tBricks si definiscono quei tipici elementi base che costituiscono l'ossatura di una relazione tecnica.

In particolare, oltre naturalmente al testo, essi si identificano nelle figure, nelle formule, nelle tabelle e nei collegamenti (link).
Così come come tanti piccoli mattoni assiemati formano una muratura, i tBricks aiutano nella formulazione di un calcolo o nella stesura di una relazione tecnica.

In maggiore dettaglio:

  • le figure in formato digitale, da riportare tal quali nella relazione, da ingrandire per meglio osservare oppure ancora da digitalizzare (si pensi a un grafico da digitalizzare per punti, da utilizzare poi in un foglio di calcolo per interpolazioni o altro);
  • le tabelle, rese fruibili in formato MS Excel a vario scopo;
  • le formule, rese disponibili in formato testo (a uso LaTeX math, ora presente anche in MS Word 2019 per la scrittura di formule tipograficamente valide) e in formato immagine per un più rapido ‘copia e incolla’ nella relazione tecnica;
  • i link URL eventualmente presenti nel testo, da visitare senza doverli digitare ex novo.